sabato 16 giugno 2007

MYNTHOST

Parte sulle pagine di questo blog un approfondimento sui miti e sulle divinità greche, a cura di Gianmaria Sarnataro, iscritto al secondo anno di liceo classico, ma che ha già la macchina 50 ed inoltre è figlio di uno buono dentro Alleanza Nazionale.

ARTEMIDE = Artemide deve il suo nome al fatto che da piccola non si stava mai ferma (dal gr. artètekos) e ciò fece capire da subito che era una divinità molto 'nsista.Era figlia di Giove e di 7-8 madri diverse, secondo un fenomeno che nemmeno gli scienziati non sono riusciti ancora a spiegare ma che era molto comune nella Grecia antica.A soli 13 anni diventò così insopportabile e metteva lo stereo con le canzoni dei Pooh e dei Dik Dik così forte che Giove e 3 delle sue madri la cacciarono di casa.La selva divenne il suo regno e così cominciò a dare i tormenti a cani, gatti, cunigli paesani etc. finchè non acchiappò a un leone che le diede la corsa fino al Monte Olimpo, dove si persero le sue tracce.


Artemide raffigurata mentre strascina un cane per la recchia e si mantiene il portapastelli dell' invicta (Museo del Louvre, Parigi)

4 commenti:

Mp ha detto...

AH!AH!AH!
METTINE ALTRI DI QUESTI
"MANNAGGIA DEI"...
CHE UN PO' DI CULTURA CLASSICA
NON GUASTA MAI...
OH! GRAZIE PER I RACCONTI DI MARZIANO!!!...
IO MO STO FACENN' IL FUMETTO CHE
MI HA LASCIATO PRIMA DI SCOMPARISCERE...
"BATTMANN'"

Kurtiell ha detto...

ehhehe, è bucchino assai questo post. aspetto la prossima puntata

Professor Castrese ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Professor Castrese ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.