martedì 15 gennaio 2008

Index Filmorum Prohibitorum : Prossimamente al cimena

Kikka tiene 12 anni, quell' età in cui tutte le ragazzine sognano di mettersi a innamorarsi proprio del ragazzo giusto e di fare le veline o almeno un mestiere diverso dalla purtinara. Aniello ha 47 anni, quell' età in cui pure t'a putiss' truà 'na cazz' e fatica invece di stare sempre ittat' annanz' o giradischi o a parlare di che ha fatto il Napoli. Kikka sembra avere tutto dalla vita : frequenta un prestigioso istituto delle suore dove sta per prendersi la licenza media con ottimo, ha una casa al mare, un simpaticissimo cane iorcsciair di nome Dottor House, un' amichetta femme-fatale coi capelli rosso fuoco e con 2 interruzioni di gravidanza alle spalle ed infine un fidanzato con gli occhi azzurri che fà il rapper ed è un vero duro dal cuore tenero che si veste proprio con il pantalone come si porta mò ma non perchè segue la moda. Tuttavia sente che nella sua vita manca una passione travolgente. Aniello si sente ancora giovane dentro di sè e vuole seguire la voce del suo cuore e non dar retta ai consigli della malagente arida che vorrebbero uccidere il suo spirito ribelle e romantico. I due si incontrano per caso fuori a un Punto Snai. Si guardano. Si innamorano. Aniello si è già sputato in mano. Ma il destino crudele si mette in mezzo, ponendo numerosi ostacoli sulla loro strada e facendoli cadere più volte a faccia 'nderra e facendogli uscire pure il sangue dai denti. I genitori di lei non vogliono saperne. La moglie di lui nemmeno. Il padre di Kikka ha già sollecitato l' intervento delle autorità per allontanare quell' uomo da quella che lui vede ancora come la sua bambina e non vuole accettare che ormai sia da tempo diventata una donna. Aniello ha già sbagliato in passato con la società, ma questo non basterà a fermare il suo amore. Ad un certo punto Kikka si mette pure ad alluccare quella che è diventata la battuta più famosa del film ed è entrata immediatamente nel linguaggio degli adolescenti di oggigiorno : "Non sono più una bambina! Questa è la MIA vita e devo fare quello che decido IO!", fino a che si fanno le 19.15 e cominciano le Winx per televisione. Dal regista di "D' amore manuale I e II", Federico Sfaccia, un film che parla direttamente dei problemi del mondo di noi giovani d'oggigiorno : SCUSA, MA TI CHIAMO PESCE. Dal 25 gennaio in tutte le sale bingo, sale da biliardo e punti snai.

"Finalmente un'immagine diversa dalla Napoli sommersa dalla spazzatura" (Repubblica)

"Un film commovente che parla al cuore dei giovani e non nega le responsabilità di Bassolino sulla questione dei rifiuti" (Il Corriere della sera)

"Era ora che un regista trovasse il coraggio di parlare del problema della gravidanza pre-adolescenziale in una città sommersa dall' immondizia" (La Stampa)

"In questo film Riccardo Scatuoncio è troppo bono, però Bassolino dovrebbe dimettersi da presidente della Regione dopo che Napoli è stata invasa dalla spazzatura" (Libero)

"Sono storie che fanno paura perche complicate e difficili ma sono storie che ogni ragazza e ragazzo si sognano storie di vero amore storie profonde e piene di passione, ma passione vera nn la passione artificiale che mettiamo noi ragazze e ragazzi di oggi nel vivere una storia damore. ragazzi ho 20 anni fra 1 anno mi sposo e vi dico una cosa lamore esiste il 25 .1 faccio il compleanno e mi faro un regalo bellissimo andro a vedere questo film con il mio amore . . . Ah!Il fatto dell' immondizia è proprio una vergogna per la nostra citta che e la citta piu bella del mondo ed io sono orgogliosa di essere nata in questa citta e di essere napoletana, CAPITOOO??" (Il Foglio)


Un intenso primo piano del bellissimo e tenebroso Scatuoncio che va a prendere la sua amata all' uscita dell' "Istituto parificato Sacro Cuore di Gesù Cristo in croce che sempre si vuole bene con Padre Pio Santissimo" con le mamme che lo guardano un poco strano.

24 commenti:

KIKI92 ha detto...

UAO! TROPPO BELLO!
SENTO GIA' CHE SARA' IL FILM DELL'ANNO (SOPRATTUTTO CON QUELLO STRAFICO DI RAUL BOVA)!
IL LIBRO MI HA FATTO MORIREEEE... NON PROVAVO CERTE COSE DA QUANDO HO LETTO "WINNIE THE POOH E L'ALBERO DI CERASE"...
FEDERICO MOCCIA TI AMOOOO!
SEI IL VECCHIO PIU' VICINO A NOI GIOVANI CHE IO CONOSCA! E NON CREDO CHE LO FAI SOLO PERCHE' NOI GIOVINCELLE TI CACHIAMO TUTTI I NOSTRI RISPARMI PER IL LIBRO, IL CD CON LA COLONNA SONORA, IL DVD, LE SUONERIE CON RICCARDO SCAFARCIO CHE TI CHIAMA PER NOME, COME DICONO ALCUNE MALELINCUE!
SEI MITICOOOO! IO E TE 3MSC!
SPERO DI INCONTRARTI IN MEZZO ALLA STRADA PER STRINGERTI LA MANO! E' IL MIO SOGNO RICOSTITUENTE!

P.S. NON HO CAPITO PERCHE' IN QUESTA STUPENDA RECENSIONE CI SIANO I FATTI SULLA IMMONDIZIA A NAPOLI! MA CHE CI IMPORTA! LA ANDASSERO A TOGLIERE GLI SPAZZINI! CHE NOI PAGHIAMO LE TASSE! TUTTA COLPA DI PRODI E BERLUSCONI!



(mp)

GATTAINCALORE99 ha detto...

Io adoro Scafarcio!Me lo farebbi sul momento altro che quelle che parlano parlano ma non sono capaci di prendere il pesce di un ragazzo in mano!sono una ragazzina come tante ma ho in me una voglia irrefrenabile di farmi qualcosa/qualcuno.Anke io ho avuto una storia con un uomo più vekkio di me ma poi mio nonno ha voluto mettere i video su youporn e allora l'ho mollato.Adesso sono alla ricerca del DURO amore ke sappia come prendermi x farmi sentire donna vera.Kiki92 sei na zzoccola!Federico Moccia è solo mio stronza!Vai a nasconderti tra i rifiuti di Napoli ke se ti vedo ti faccio fottere dal mio amico Rocco Pitone!Troia!

scustumato ha detto...

Su, bamb...ehm ragazze...non vi appiccecate che tanto nessuna di voi due nella vita si riuscirà a fottere non dico Scatuoncio o Moccia, ma uno che potrebbe vagamente somigliare a questi due divi.

Nda : La frase utilizzata come recensione de "Il foglio" non è una mia invenzione ma è stata realmente scritta da una intellettuale in attesa di prima occupazione come sciampista tra i commenti al trailer dell'attesissimo "Scusami, ma ti chiamo amore" su youtube. "Quando la realtà supera la fantasia e quando la fetenzia supera senza scuorno entrambe" (O.Welles)

Vix ha detto...

ahahah... non me lo posso perdere!!!

Kuros ha detto...

Scustumato, diventi ogni giorno più fottutamente bravo.
Di solito non commento perché sono un tipo invidioso. Allora faccio finta di ignorarti.

Metalhomer ha detto...

Assolutamente da vedere!!!!!
Grande, Scustumato!!!!

diecilire ha detto...

"D' amore manuale I e II" di Federico Sfaccia è una cosa divertentissima! complimenti ci sai proto fare

peppe ha detto...

i filmi di noi giovani d'oggi... geniale

GEG ha detto...

Salve sono il fratello di gattaincalore99.Non mi insultate la sorellina ke sennò divento na bestiaaaa con tanto di gocce di bava sulla bocca!Comunque non vedo l'ora ke esca questo film,non tanto per andare al cinema ma per scaricarlo da emule!

redarmy ha detto...

fantastico questo blog, se lo chiudi ti vatto

Ringhio ha detto...

Napoletano non fai ridere.
Tra un pò avrete il colera in casa e state ancora lì a scrivere cacchiate. Avete rovinato l'Italia. Mettiti a raccogliere l'immondizia invece di perdere tempo a scrivere.

scustumato ha detto...

Il commento pubblicato dall'intellettuale noto con il nome "Ringhio" è seguito ad una lite su youtube in merito ad alcuni video sulla contestazione degli studenti della facoltà "La Sapienza" alla visita del Papa. L'erede di Ezra Pound, a corto di argomentazioni, ha pensato bene di venire ad insultarmi sul mio blog, facendo esattamente ciò che veniva dileggiato nel post che ha commentato : mettere in mezzo l'argomento munnezza a schiovere. L'ho pubblicato per far rendere conto a tutti quelli che leggono quant'è strunz.

Ps : Ringhio, so che per te è difficile cimentarti nella lettura di testi così impegnativi, ma la prossima volta, per evitare figurelle così impietose, fà uno sforzo e ricordati di quando stavi alle scuole elementari ed imparavi a mettere le letterine assieme e poi a leggere le paroline.

peppe ha detto...

ho "assistito in diretta" alla lite telematica, e concordo con la tesi di scustumato. volevo inoltre aggiungere che l'elevato peso specifico della tesi qui espressa dal signor ringhio rende pienamente giustizia al personaggio.
caro ringhio, chè chi la munnezza la raccoglie in strada e chi invece ce l'ha nella testa. inutile dire che tu non la raccogli in strada.
invito gli altri lettori/bloggers a farsi sentire. il malcostume dei commenti maleducati deve finire. e con questo non voglio dire che pretendiamo solo lodi: ma c'è modo e modo di esprimere dissenso, e questo vall per tutti (anche per i cretini, vero ringhio?).

Vix ha detto...

Ringhio, lascia questo blog, non sei degno di leggere. Munnè!!!

Kuros ha detto...

Porca miseria.
Ho la fama di essere il più grande troll italiano.
Ho pubblicato un libro nel quale mi vanto del modo in cui ho cacato il cazzo al mondo intero. E mi hanno pure pagato.
Ogni anno inguaio la maturità agli studenti pubblicando le tracce false su Internet. Poi rivendico il crimine.
Con le mie trollate, l'ho messo in culo a Previti, a Canale 5 e a Repubblica.
Ho un blog abbastanza seguito.
Non ho moderato i commenti.
Tu hai Ringhio.
Perché a me nessuno mi manda mai affanculo nei commenti?

FSX ha detto...

Se non ci fossero interessi di camorra dietro, sarebbe tutto piu' semplice. Auguro ai campani di risolvere il problema e di liberarsi da cio' che causa quel problema.

Zì 'Ntonio ha detto...

Non so se il caro Scustumato è a favore, ma
LA SMETTIAMO DI PARLARE DI IMMONDIZIA QUI?
Qui si fanno due risate, qui non siamo a Porta A Porta, qui se si è napoletani non ci si affibbia la targhetta "munnezza" addosso... devo continuare?
Ma com'è possibile: ogni volta che i media sparlano della Città del Sole in tutte le altre regioni si bela e si segue tipo caproni?
"Ringhio" è uno dei tanti poveri ammassi di cellule (manco "esseri umani" mi viene da dire) che sul web scazzotta e alza la voce mettendo tutto in maiuscolo. Ma me li immagino nella realtà, questi monoliti di carne.
IO sono orgoglioso di essere nato nella città del principe di San Severo, della tomba di Leopardi, della vista che offre la salita di Sant'Antonio a Posillipo, del bosco di Capodimonte e del suo museo interno, di Spaccanapoli, della Sanità, della Federico II, e potrei continuare all'infinito senza citare pizze, mandolini e tarantelle. Perché Napoli e province non sono ciò che la tv mostra.
Ringhio e Co., spegnete la televisione, fatevi qualche ora di macchina e scendete a Napoli, così, tra Mergellina e p.zza Dante (e oltre, se volete vi accompagno io, non mi costa nulla) potete respirare un po' di aria partenopea. Che non è l'aria della monnezza a cui siete abituati.
Aprite gli occhi e le menti, e imparate a non belare.
Antonio "Zì 'Ntonio".

PS: due consigli per Scustumato, sempre la faccia mia a terra e i piedi suoi sopra:
1) non pubblicare cose che non c'azzeccano col tuo blog. Vedi?: si accendono solo polemiche inutili.
2) vai avanti così e non ti voltare mai indietro che si diventa di sale, lo sai.
3) ma pijat'o 'mbraccio tutti quanti!

Zì 'Ntonio ha detto...

PS: nella mia blog-novel quello che tu chiami "Scatuorcio" l'ho fatto diventare un mio personaggio, chiamato Edoardo Stramaccio. Nella puntata numero 6, l'ultimo fino a ora pubblicata, non fa una bella fine.
Per tutti coloro che odiano come me l'idolo delle bimbeminkia.

Zì 'Ntonio ha detto...

Caro Scustumato,
ti scrivo in risposta al tuo commento sul mio blog.
IO l'ho capito il tuo intento (anche perché ogni cuollo di cazzo che gira tra i media ci mettono in mezzo sempre qualche sacchetta targata NA), ma purtroppo c'è gente che non lo ha fatto e non appena vede scritto "Napoli" ci scatarra sopra.
E'questo che mi disturba.
Il mio "LA SMETTIAMO DI PARLARE D'IMMONDIZIA QUI?" non era rivolto a voi che stavate pariando (e a me che me stevo piscianno sotto p'a risa!), ma a quello che si è scatenato dopo l'intervento di "Ringhio".
That's it!

Zì 'Ntonio

Anonimo ha detto...

Mammamia, sei un genio assoluto. Complimenti!

Delirium ha detto...

Lamore ci esiste overamente!!!

Nn vedo lora di andarmelo a vedermelo domani!!!!

Elena ha detto...

Genio!

Suddito del Faraone ha detto...

marziano grazie di esistere

scustumato ha detto...

Suddito, ma chi t'ha itt a tte che 'stu blog è di marziano? starrà scritto 700 miliard e vot ca nun song marziano? Eh mannaggia Sant'Eusebio!