martedì 16 ottobre 2007

Il cataclismo cristiano : I sette peccati capitali

La redazione di Scustumatessen, col patrocinio del deputato della Margherita Pasquale Ciurillo e su insistenza del cardinale Ruini, è lieta di presentarvi una nuova rubrica che farà luce veramente sulle radici cristiane su cui è fondata l' Europa e grazie alle quali ci differenziamo dalle altre società che sono molto meno civili di noi e che i sacri valori della famiglia non sanno nemmeno dove stanno di casa. Il primo approfondimento riguarderà un argomento che dev' essere letto con grande attenzione per evitare di andare a finire all' inferno con le palle di fuoco in bocca assieme a Mao Tse Tung, Marvin Gaye e Bombolo :

I sette peccati capitali.

I sette peccati capitali, nell' elenco originale redatto dal monaco greco 'e tufo Menechiello, erano 56 ma poi Papa Liborio V osservò che le bizzoche che frequentavano la chiesa non se li potevano mai imparare e che in fondo in fondo Menechiello pure era 'nu ddie 'e cacacazzo e li ridusse a 7, eliminando peccati fondamentali del disegno menechielliano quali il parmigiano sui fusilli, la puzza dei piedi e le perete a trumbone. L' elenco elaborato dal pontefice comprende :

I - La Ribusciatezza

Per ribusciatezza, nell' originale definizione liboriana, s' intende quello stato dell' animo umano in cui si trovano quelle persone che si sfastereano pure di cacare o di compiere gli anni. I casi più celebri di ribusciatezza che la storia ricordi sono senza dubbio quelli del conte Allasco da Pallapelosa, che mentre stava correndo sopra alla 500 sporting del cognato si sfasteriò di mettere il piede sopra al freno e se jett' a scamazzà in faccia ad un asilo nido, e dello scienziato Tupuleo, che si sfasteriava di lavarsi i piedi e si fece venire una malattia che fino a quel momento veniva soltanto alle scimmie e che lo fece arricettare in 4 giorni . I ribusciati vengono puniti con la reclusione all' inferno per un periodo che va dai 10 ai 15 anni, durante i quali vengono messi a correre sopra a dei tapis-roulant di Monika Sport, mentre si guardano le televendite di Wanna Marchi che li chiama chiattoni di merda e gli sfotte le mamme senza motivo. Pene sostitutive sono previste per i minori e per i ribusciati con almeno un deputato in famiglia. La pena viene immediatamente sospesa in caso di indulto.


La ribusciatezza raffigurata in una miniatura del XI sec ad opera del miniaturista Perrotto da Mario

(continua...)

3 commenti:

MP ha detto...

Proprio per rebusciatezza, anche il disegnatore, ha lasciato il disegno a matita senza manco ripassarlo a pennarello...

Anonimo ha detto...

Deve esserci Marziano dietro sto sito. Per forza.

scustumato ha detto...

No, affatto